Reflusso Gastro-Esofageo

Il reflusso gastro-esofageo è un disturbo dell’apparato digerente superiore che coinvolge in Italia più di 10 milioni di persone.
Si tratta di un rigurgito del succo gastrico che provoca numerosi disturbi soprattutto dopo il pasto.

Una parte dei pazienti subiscono delle complicanze relative e significative: esofagite, faringo-laringite, bronchite asmatiforme, ernia jatale… etc.

Molti di questi pazienti, circa il 10%, sono difficilmente trattabili con le medicine, hanno tendenza al peggioramento ed alla cronicizzazione della gastrite e della esofagite che a lungo termine possono degenerare in tumori.

Un grande numero di pazienti difficilmente trattabili sono curabili con risultati molto positivi con un intervento chirurgico poco impegnativo e con tecnica poco invasiva detta laparoscopica.

Le stesse considerazioni valgono per i Pazienti con ernie jatali operate senza i risultati sperati.

In Italia siamo gli unici ad eseguire questa tecnica e quindi a trattare i pazienti cronici, cioè male trattabili con terapia medica e tendenti al peggioramento con rischio delle complicanze gravi della esofagite cronica, inclusi quelli trattati chirurgicamente ( come la plicatura gastro-esofagea e l’ernia jatale) che hanno avuto scarsi risultati.

Noi ci occupiamo solo dei casi cronici poco trattabili, refrattari alla terapia medica e/o recidivi !


Richiedi maggiori informazioni / Prenota una visita

 

tel. (+39) 0187.471377

cell. (+39) 347.9475334 (Prof. G.Azzolina)

cell. (+39) 348.7692155 (Prof. A.Pasquè)

e-mail info@azzolina.it